Author: arblit

Il ricorso al Third-Party Funding è certamente una delle tendenze più recenti in materia di arbitrato internazionale. Dopo la crisi del 2008, le aziende – insolventi o meno – hanno cominciato ad appoggiarsi sempre di più a finanziamenti esterni per coprire i costi connessi all’arbitrato. Questo trend continuerà o addirittura aumenterà a seguito della pandemia da COVID-19? In un webinar organizzato dalla Camera Arbitrale di Milano, il nostro senior associate Emilio Bettoni condivide la sua esperienza in materia di Third-Party Funding, affrontandone i tecnicismi e discutendo le sfide che lo strumento pone nel panorama dell’arbitrato internazionale. Il webinar fa parte della quattordicesima edizione del corso “Arbitrato: fondamenti e tecniche”.

Anche quest’anno ArbLit conta cinque menzioni nella classifica Who’s Who Legal dei principali specialisti italiani dell’arbitrato.

Luca G. Radicati di Brozolo, tra i più conosciuti e rispettati professionisti del settore, è elogiato come “estremamente competente in materia di arbitrati d’investimento” e “uno dei migliori arbitri italiani nel settore”. Massimo Benedettelli è acclamato come “stimato membro della comunità dell’arbitrato”, “sempre molto preparato e proattivo nel risolvere i problemi”. Michele Sabatini è “brillante e davvero infaticabile” e fornisce “memorie di ottima qualità, così come tanta esperienza nel settore” dell’arbitrato commerciale e degli investimenti. Anche i senior associate Emilio Bettoni e Flavio Ponzano sono riconosciuti come professionisti di spicco.

Lo studio ArbLit ha difeso con successo di fronte al Tribunale Federale svizzero un lodo arbitrale che ha ritenuto la Repubblica Ceca responsabile della violazione dell’obbligo di accordare trattamento giusto ed equo contenuto nella Carta dell’Energia e in alcuni trattati bilaterali d’investimento.

 

Legal community

 

     Il Sole 24 ore

 

Le Fonti Legal

 

     BTBORESETTE

 

     ENERGIA&MERCATO

 

     Global Legal Chronicle Italia