CATERINA CORONEO

ISTRUZIONE 

  • Laurea Magistrale in Giurisprudenza (Università degli Studi di Milano, 2018)

 

LINGUE

  • Italiano; Inglese; Spagnolo (intermedio)

Caterina si occupa prevalentemente di arbitrati internazionali, sia commerciali che di investimento, nonché di contenziosi italiani caratterizzati da elementi di internazionalità o connessi all’arbitrato.

Attualmente, è coinvolta in due arbitrati CCI aventi ad oggetto controversie post-M&A tra società operanti rispettivamente nel settore ingegneristico e nel settore energetico, nonché in un procedimento CCI avente ad oggetto un contratto soggetto al diritto giapponese.

Nell’ambito degli arbitrati di investimento, Caterina è parte del team che assiste un gruppo di investitori nel settore fotovoltaico in una pluralità di procedimenti instaurati sulla base dell’Energy Charter Treaty e di vari trattati bilaterali di investimento intra-UE.

Svolge, inoltre, regolarmente la funzione di assistente di tribunali arbitrali sia in arbitrati commerciali, che di investimento.

Caterina ha conseguito la Laurea Magistrale in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano nel 2018, riportando la valutazione finale di 110/110 e lode con una tesi in lingua inglese dal titolo “Leniency Program and Right of Defence in EU Antitrust Proceedings”. Prima di entrare in ArbLit, Caterina ha svolto uno stage curricolare nel dipartimento di diritto del lavoro dello studio BonelliErede e ha svolto il primo periodo di pratica forense presso lo studio legale internazionale Curtis, Mallet-Prevost, Colt & Mosle nel gruppo di Arbitrati Internazionali.

  • “Could covid-19 emergency measures give rise to investment claims? First reflections from Italy”, in Global Arbitration Review, 26 marzo 2020
  • “Specialised commercial courts with jurisdiction over claims against foreign defendants: the Italian approach”, in International Law Office Newsletter, 1 settembre 2020